lunedì 4 aprile 2016

Alfieri e un prezioso servizio per prima colazione


Nel 1810 Antonio Canova realizzò un Monumento a Vittorio Alfieri per la Basilica di Santa Croce. Per ringraziarlo, Louise-Maxililienne de Stolberg, vedova Stuart, Contessa d'Albany, donò allo scultore un servizio per prima colazione in argento e oro realizzato a Parigi dall'argentiere Jean-Baptiste-Claude Odiot (1763-1850). Si tratta, come si legge in una scheda esplicativa curata dal Museo Correr, di un "capolavoro [...] in puro design Impero, esaltato dalla superba qualità dei dettagli cesellati e delle finiture in oro lucido / opaco." Sulla custodia originale, rivestita in pelle verde, fu applicata la dedica: "Al Signor Antonio Canova, la Contessa d'Albany".





Nel 2015 il servizio è stato donato al Museo Correr di Venezia dal Comité Français pour la Sauvegarde de Venise, con il sostegno di Compagnie Plastic Omnium, e si trova esposto in una teca in una delle sale dedicate al maestro del Neoclassicismo.

François-Xavier Fabre, Vittorio Alfieri e la contessa d'Albany, 1796
Fonte

Fonte


Per approfondire:

* Studio per la stele funeraria di Vittorio Alfieri (Musei di Bassano del Grappa); si veda anche la Stele Tadini (Accademia di Belle Arti Tadini di Lovere)

* Bozzetto (Galleria d'Arte Moderna di Roma)

* Erma con testa di Vittorio Alfieri , conservata alla Gipsoteca di Possagno (scheda e foto Fondazione Federico Zeri)

* Stampa di Pietro Fontana, conservata dalla Galleria dell'Accademia Tadini di Lovere (BG) (scheda e foto Lombardia Beni Culturali)

Nessun commento: