domenica 20 marzo 2016

Un busto di Vittorio Alfieri


Nell'ambito delle Giornate di Primavera organizzate dal Fai era possibile visitare il Teatro e l'Accademia dei Filodrammatici di Milano, e ammirare così un busto di Vittorio Alfieri.

Ricordiamo che la nuova sala del Teatro Patriottico, il cui progetto era stato inizialmente affidato a Giuseppe Piermarini, al quale era poi subentrato Luigi Canonica, venne inaugurata il 21 dicembre 1800, proprio con una rappresentazione del Filippo di Alfieri. Il Teatro, che nel frattempo era stato ribattezzato col nome attuale, assieme all'omonima Accademia, vide l'avvicendarsi di noti presidenti, soci, insegnanti e attori, tra cui possiamo ricordare Vincenzo Monti, Carlo Porta, Ugo Foscolo, Cesare Beccaria e Giuseppe Giacosa.




Si veda anche il seguente busto, attribuito allo scultore Pompeo Marchesi:

Fonte


Per approfondire:

Vincenzo Monti, Licenza ("Eseguitasi nel teatro de' Filodrammatici di Milano il giorno che fu inghirlandato il busto di Vittorio Alfieri alla presenza di S. A. I. il principe Eugenio, e rappresentata l'Antigone. (29 ottobre 1805)"], in Componimenti drammatici, Milano, Società Tipografica de' Classici Italiani, 1834, pp. 69-70 [Google Libri]

Paola Bigatto - Renata M. Molinari, L'Attore Civile. Una riflessione fra teatro e storia attraverso un secolo di eventi all'Accademia dei Filodrammatici di Milano, Titivillus Edizioni, 2012 [ scheda libro / un pdf con le prime pagine del volume è disponibile online]

Amerigo Sassi, Pompeo Marchesi scultore, Gavirate, Nicolini Edizioni, 2001

Nessun commento: