domenica 15 novembre 2015

Antonio Bassi e Dante


Un Busto di Dante di Antonio Bassi (1889-1965) è visibile al secondo piano del Palazzo delle Arti Beltrani - Pinacoteca Ivo Scaringi di Trani.








Alcune note di Lucia Rosa Pastore forniscono i dati essenziali sul gesso: il busto fu donato alla città natale, Trani, nel 1924. Quando Bassi giunse a Vienna, alla fine del primo decennio del XX secolo, la capitale austriaca era imbevuta della figura del Sommo Poeta. Un'ipotesi avanzata dalla critica è che il giovane pugliese abbia potuto intrattenere dei contatti con lo scultore goriziano Alfonso Canciani, un cui bozzetto per un Monumento a Dante era stato premiato dall'Accademia di Belle Arti. Il busto venne esposto alla III Mostra dell'Arte Pugliese nel 1922.


[Fonte]


Nessun commento: