martedì 27 gennaio 2015

Mostra "A lezione di razzismo"


La mostra A lezione di razzismo. Scuola e libri durante la persecuzione antisemita in Italia, inaugurata domenica 25 gennaio presso il Museo Ebraico di Bologna, "presenta un aspetto fino a ora poco sondato: la riforma attuata nel Ventennio fascista mirava a fare della scuola il luogo nel quale sarebbe stata costruita l’identità nazionale e con essa l’idea del “vero uomo fascista”.
Il meccanismo attraverso il quale è maturata la persecuzione antisemita è stato più volte affrontato, ma la funzione avuta dalle immagini di tale processo è stata scoperta solo in tempi recenti.
Tra i documenti della mostra figurano, oltre ai Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista, pubblicati in Gazzetta Ufficiale il 5 settembre 1938, i registri di classe della scuola elementare “Regina Elena”, che testimoniano l’esclusione dei bambini ebrei dall’istituto fiorentino: conservati presso l’Archivio di Stato di Firenze, i registri sono riproposti insieme a quaderni e album dei piccoli studenti negli anni del fascismo, tra cui anche quelli di alcuni alunni ebrei alla vigilia delle leggi razziali che fanno parte del fondo Materiali scolastici dell’Archivio Storico dell’Indire."

Si veda anche:

* IndireALERT 24

Nessun commento: