venerdì 23 maggio 2014

Il programma e le dirette delle due giornate della Nave della Legalità 2014



Dal sito della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone:

"Le giornate del 22 e 23 maggio rappresentano il momento conclusivo del percorso di educazione alla legalità e al contrasto delle mafie che per tutto l’anno viene portato avanti nelle scuole italiane attraverso progetti didattici specifici. Fra gli strumenti in campo c’è un concorso che quest’anno è stato dedicato all’uso responsabile del denaro pubblico. Le scuole vincitrici saranno premiate il 23 durante la cerimonia di commemorazione ‘Economia e legalità’ in programma nell’Aula Bunker del carcere Ucciardone di Palermo, l’aula del maxiprocesso alla mafia.

Il Miur seguirà le due giornate con una diretta twitter sul proprio profilo (@MiurSocial), mettendo a disposizione foto e informazioni in tempo reale sul sito della nave della legalità (http://www.istruzione.it/navelegalita/index.html) e offrendo la diretta streaming degli eventi sul proprio portale (www.istruzione.it) in collaborazione con l’agenzia di stampa Ansa. La diretta streaming della cerimonia in Aula Bunker sarà disponibile anche sul sito di Rai Scuola (www.scuola.rai.it). 

Attraverso il web e i canali social sarà possibile moltiplicare la partecipazione di studenti, insegnanti e cittadini. Gli hashtag su twitter saranno #navedellalegalità #navelegalità.   

Giovedì 22 maggio - Il Viaggio della legalità 

Il viaggio della legalità inizierà ufficialmente alle 17.15 con la cerimonia di apertura al porto di Civitavecchia dove le autorità incontreranno i ragazzi e i loro insegnanti e dirigenti scolastici. Durante il percorso verso Palermo le scuole svolgeranno attività didattica ‘sul campo’ attraverso incontri e dibattiti dedicati all’educazione alla legalità, alla lotta alle mafie, all’uso corretto del denaro pubblico incontrando interlocutori istituzionali e dibattendo con le Associazioni che si occupano di questi temi. La Corte dei Conti, attraverso il suo Presidente e alcuni suoi esponenti, sarà direttamente coinvolta in queste attività di educazione alla cittadinanza. Fra gli interlocutori con cui i giovani potranno confrontarsi, anche il presidente di Libera Don Luigi Ciotti, il vice presidente di Confindustria Ivanhoe Lo Bello e il professor Nando Dalla Chiesa. Anche l'Agenzia delle Entrate darà il suo contributo: sarà disponibile una postazione dove saranno distribuiti i pieghevoli del progetto “Fisco e Scuola”. Sulla nave saranno presenti delegazioni di studenti delle scuole italiane all’estero. I ragazzi che saliranno a bordo indosseranno magliette firmate Sigillo, il progetto che coinvolge i laboratori tessili presenti in 14 istituti penitenziari. Contemporaneamente, da New York alle 15.00 del 22 maggio decollerà un volo diretto a Palermo con a bordo una delegazione di studenti italo-americani che si uniranno ai colleghi italiani per vivere insieme la giornata del 23 maggio. Arrivo previsto alle ore 6.05 del 23.   

Venerdi 23 maggio – In 20.000 a Palermo per Falcone e Borsellino 

La #navedellalegalità sbarcherà la mattina del 23 maggio a Palermo dove oltre 20.000 studenti ricorderanno Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli uomini e le donne delle scorte (Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina), uccisi a pochi mesi di distanza da due attentati mafiosi. 

Alla cerimonia di accoglienza della nave saranno presenti il Presidente della Fondazione, Maria Falcone, e il regista e conduttore televisivo Pierfrancesco Diliberto, Pif. L’Orchestra del Corpo Forestale Regionale e la Corale della Polizia Municipale eseguiranno alcuni brani e l’Inno nazionale. 

Subito dopo gli studenti si divideranno per partecipare agli eventi organizzati nei luoghi simbolo della città. Un migliaio di loro, tra cui una delegazione di studenti americani provenienti da New York e Washington, si sposteranno verso l’Aula Bunker dell’Ucciardone per assistere al momento istituzionale della manifestazione che si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il Patrocinio del Senato della Repubblica. All’Ucciardone è confermata la presenza del Ministro Stefania Giannini, del Presidente del Senato Pietro Grasso, del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina, del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, del Presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, del Presidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri, del Comandante Generale della Guardia di Finanza Saverio Capolupo, del Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti, del Presidente dell’Autorità Anticorruzione Raffaele Cantone, del Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati Rodolfo M. Sabelli, del Presidente Rai Anna Maria Tarantola, del vice presidente di Confindustria Ivanhoe Lo Bello,  del Capo della Polizia Alessandro Pansa e del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Leonardo Gallitelli. 

Coordinerà la cerimonia il giornalista Rai Giovanni Floris. In contemporanea ci saranno manifestazioni parallele a Piazza Politeama e a Piazza Magione. 

Piazza Politeama. Ci saranno il cantante Rocco Hunt, vincitore di Sanremo giovani 2014 e Don Luigi Ciotti. All’interno del Teatro Politeama sono previsti due dibattiti. Nella sala principale ci sarà l’incontro dal titolo “Legalità e Cittadinanza Economica” con l’intervento di Mario Conte – Consigliere della Corte d’Appello di Palermo. E’ prevista la proiezione del cortometraggio “Sempre vivi” di Pierfrancesco Li Donni e del video “Addio Pizzo” e l’intervento di Francesca Vannini Parenti. Nella Sala Rossa del Teatro vi sarà un altro incontro dal titolo: “Economia e Legalità. Combattere le mafie attraverso l’impresa sociale”. Partecipano, Carlo La Rotonda, di Confindustria Sicilia e Riccardo Maiolini, researcher & project developer (Cofaunder) ItaliaCamp. 

Nella Sala degli Specchi del Teatro sarà allestita la mostra: “Immaginando Palermo. La Mafia esiste, l’antimafia anche” a cura di Ondantimafiosa (Università degli Studi di Milano).   

Piazza Magione. Sarà animata dalle scuole e dalla presenza dell'attore siciliano Sasà Salvaggio. Sarà allestita una installazione fotografica dei ragazzi sulle mura dell’ex convento di Santa Maria della Sapienza. In tutte e due le piazze sono previsti interventi musicali e teatrali con le scuole d’Italia, laboratori didattici per gli studenti organizzati con gli enti e le associazioni che hanno aderito alla manifestazione, stand espositivi e mostre di pittura e fotografia. Nel pomeriggio alle 15.00 l’atrio della sede della Presidenza della Scuola delle Scienze Giuridiche degli Studi di Palermo sarà intitolato a Falcone e Brosellino che lì studiarono e conseguirono la laurea in Giurisprudenza. Interverranno il Rettore Roberto Lagalla e il Presidente del Senato Pietro Grasso. 

Sempre nel pomeriggio due cortei partiranno uno dall’Aula Bunker (alle ore 16.30) e l’altro da Via D’Amelio (alle ore 16.00) per riunirsi in Via Notarbartolo, sotto l’Albero Falcone. Alle 17.58, l'ora della strage di Capaci, si celebrerà il momento solenne del Silenzio eseguito dal trombettiere della Polizia di Stato. "


Fonte


Nessun commento: