venerdì 27 settembre 2013

Radio3: Umana cosa: 700 anni dalla nascita di Giovanni Boccaccio


Il quadro di John William Waterhouse (National Museums Liverpool),
usato da Radio3 nella pagina del programma

"A settecento anni dalla nascita di Giovanni Boccaccio, Radio3 propone una nuova lettura del Decameron, uno dei più grandi libri in prosa di tutta la narrativa occidentale, che non caso Milan Kundera considerava «precursore e ispiratore» del romanzo moderno. Nelle 16 puntate che andranno in onda il sabato alle 18.00 a partire dal prossimo 21 settembre, studiosi appartenenti a generazioni diverse, insieme a scrittori, giornalisti, attori e musicisti accompagneranno gli ascoltatori alla scoperta del capolavoro boccacciano. Ad ognuna delle dieci giornate, in cui sono articolate le cento novelle del libro, sarà dedicata una trasmissione della durata di 45 minuti. Ogni puntata si aprirà con una breve presentazione della singola giornata, cui seguirà la lettura commentata di passi del testo, accompagnata da discussioni con gli ospiti in studio su alcuni dei temi suggeriti dai racconti boccacciani; verrà inoltre proposta ogni settimana un’ intervista a uno scrittore contemporaneo, che racconterà il suo Decameron; chiuderanno le ballate e le improvvisazioni musicali di David Riondino.

Il percorso di lettura in progress del testo (le novelle sono lette da grandi voci del teatro italiano) sarà intervallato da puntate a tema dedicate ad aspetti particolari del libro: la storia della scoperta dell'autografo e i libri della biblioteca del Boccaccio; la rappresentazione delle città d’Italia nel Decameron e l’importanza del testo boccacciano nella storia della nostra lingua; la fortuna di questo capolavoro nella letteratura successiva, nella storia dell’arte e nel cinema; la tradizione orale e le pubbliche letture delle novelle che da Medioevo ad oggi hanno continuato a riscuotere successo. Il programma – condotto da Maurizio Fiorilla (docente di Filologia della Letteratura Italiana presso l’Università di Roma Tre), studioso di Boccaccio e curatore di due recenti edizioni del Decameron – punterà a illustrare la profondità culturale di questo classico della nostra letteratura, proponendo nuove chiavi interpretative capaci di farlo dialogare con il mondo contemporaneo e soprattutto farlo apprezzare da nuove generazioni di lettori.

In concomitanza con l’inizio del programma saranno disponibili in Podcast nel sito di Radio3 le 160 puntate del ciclo, realizzato nel 1996, “Leggere il Decamerone. Incontri alla radio con la parola, la fantasia e la vita di Giovanni Boccaccio” di Alberto Asor Rosa e Adolfo Moriconi con musiche originali di Marco Stroppa." (Fonte)



Le puntate della trasmissione "Umana cosa" si possono scaricare in formato mp3.

1 commento:

simonetta vernia ha detto...

Questa settimana ti ho consegnato il GUFETTO PORTAFORTUNA
questo è il link del post relativo al moio blog che attiva questa iniziativa ogni settimana

http://letturesenzatempo.blogspot.it/2013/10/a-chi-consegnare-questa-settimana-il.html

buona giornata da un Prof da poco tempo in pensione
simonetta