domenica 22 settembre 2013

Domenico di Michelino, suoi seguaci e Dante


Il famosissimo affresco di Domenico di Michelino, dipinto nel 1465 sulla parete della navata sinistra del Duomo di Firenze,



è stato ripreso da molti artisti. Eccone alcuni:

- Adolfo De Carolis:

Fonte: Casa d'aste Gonnelli

- Galileo Chini, manifesto per il secentenario della morte dell'Alighieri (1921):




- G.R., incisione per il numero del marzo 1928 della rivista mensile "Il Comune di Bologna" (pubblicata dal '24 al '39):


- Bruno Vivoli, incisione Dante insegna la Commedia a Firenze, usata come logo al Congresso internazionale "La città e il libro", tenutosi a Firenze nel 2001 e seguenti (Fonte):

Fonte: Florin Website

- Maria Aurora Manetti:

Fonte: Flickr

Ecco una targa policroma, posta all'esterno del Palazzo dell'Arte della Lana di Firenze (sede della Società Dantesca Italiana):

Fonte: Barnum 60
Ecco un francobollo che riprende l'affresco di Santa Maria del Fiore:

Fonte: Storia della pittura attraverso i francobolli

Meno fedele al modello, ma di grande interesse, risulta un'opera di Francesco Conte, Dante e i tre regni, risalente al 2005 circa:

* matita su carta:

Fonte: blog Dante-Inferno

* smalto acrilico su carta:

Fonte: blog citato


Nessun commento: