sabato 22 giugno 2013

Il Boccaccio in 130 caratteri


Accanto alle 14 puntate del ciclo dedicato a Boccaccio, la RSI ha promosso un concorso intitolato Boccaccio in 130 caratteri. Il concorso chiedeva ai partecipanti, di settimana in settimana, di spedire, via Twitter o via SMS, un breve messaggio in cui riassumere il tema della serata.

I messaggi possono essere visti come un esercizio stilistico di sintesi estrema e di grande abilità; un'attività analoga, su altre novelle o su altre raccolte, può essere proposta anche a degli studenti.

Ecco i testi e i rispettivi autori.

26.02.13 Filippo Randazzo: “L’abito fece il Monaco” ["Ser Ciappelletto"]
05.03.13 Simon Good: “Rieccheggia l’amor sublime in un’opera buffa di 100 novelle” ["Introduzione al Boccaccio e al Decameron: Proemio"]
12.03.13 Giovanni Boccaccio: "L’amor carnale, senza confini, delle mie giornate rivive ancor: giovani assaporate la schietta gioia di viver!" ["Boccaccio e le donne"]
20.03.13 Maria Lagomarsino: "100 pennellate di Boccaccio" ["Boccaccio «visualizzato»"]
26.03.13 Mattia Bertoldi: "Dai fiorini non nasce niente, dal letame nascono i fiori. E gli anelli." ["Andreuccio da Perugia"]
09.04.13 Sarah: “Nelle notti d'Oriente, tra le spezie e i bazar, Boccaccio puoi trovar!” ["Boccaccio e l'Oriente"]
16.04.13 Giovanni Boccaccio: “Per me la donna non fu scala a Iddio ma matematica magia per cui il piacer raddoppia se diviso in due” ["Boccaccio e il credere"]
23.04.13 ARS: “Forte sol delle pudenda senza neanche fare ammenda giunto solo, nudo e muto padre e ricco da canuto.” [Masetto da Lamporecchio]
30.05.13 Filippo Randazzo: “Il nobil che offese del cuor la nobiltà” ["Tancredi e Ghismunda"]
07.05.13 Irene Gianni: “Novella che rinovella un amor troppo cortese per volare: il falcone ha da brucià, il figlio da morì e la ricchezza da manca’.” ["Federigo degli Alberighi"]
14.05.13 Irene Gianni: "Alto ingegno e sottil parlar: il guizzo è fatto. Cavalcante ancor filosofeggia, il cavalier non più folleggia." ["Giotto e Cavalcanti"]
21.05.13 Sergio Pontello: “Se il pittor crede all’apparenza / la moglie usi prudenza. / Bengodi e elitropìa / l’evidenza rende utopia.” ["Calandrino"]
28.05.13 Bruno Corti: "Mutatis mutandis" ["Le brache della badessa"]
04.06.13 Sergio Pontello: "Da allora si insegna: nel marito prudenza, nella moglie pazienza!" ["Griselda"]

Nessun commento: