martedì 7 maggio 2013

Video ''L'Accademia della Crusca e i 400 anni del suo Vocabolario''


Il 29 marzo 2013 sul canale YouTube dell'Accademia della Crusca è stato inserito un bel video sulla mostra sui 400 anni del Vocabolario degli Accademici, edito per la prima volta a Venezia nel 1612.




Il filmato descrive dettagliatamente il contenuto delle quattro teche presenti in mostra:

Prima teca - Prima della Crusca: i più antichi esemplari di opere lessicografiche posseduti dalla Biblioteca dell'Accademia e pubblicati prima del 1612:

- Niccolò Liburnio, Le tre fontane, 1526 [Sfoglia]
- Fabrizio Luna, Vocabulario di cinquemila vocabuli toschi, 1536 [Sfoglia]
- Francesco Alunno, Le ricchezze della lingua volgare, 1551 (2˚ edizione) [Sfoglia]
- Alberto Accarisio, Vocabolario, grammatica, et orthographia della lingua volgare, 1543 [Sfoglia]
- Francesco Alunno, Della fabbrica del mondo, 1562 (4˚ edizione) [Sfoglia]
- Giacomo Pergamini, Il memoriale della lingua italiana, 1617 (2˚ edizione, postuma) [Sfoglia]

Seconda teca: I documenti preparatori

- diario autografo di Bastiano de' Rossi, detto l'Inferigno, con la più antica attestazione dell'inizio dei lavori per il Vocabolario,  6 marzo 1591 (1590 stile fiorentino)
- Istruzioni per lo spoglio dei testi di Dante, Petrarca e Boccaccio, dei primi di marzo del 1591 (1590 stile fiorentino)
- Dichiarazioni della lettera A da "aborrire" a "accampare" di Pierfrancesco Cambi, detto lo Stritolato, gennaio 1592
- Osservazioni sulle voci di Alessandro Giraldi, detto il Riposto, 1603

Terza teca: Il Vocabolario

- secondo dei quattro volumi del manoscritto in bella copia che Bastiano de' Rossi portò con sè a Venezia per l'approntamento della stampa del 1612 (1606-1610)
- prima edizione del Vocabolario, stampata a Venezia nel 1612 presso Giovanni Alberti [Sfoglia e  consulta]

Quarta teca: Il lavoro lessicografico

- edizione interfogliata del 1623, in vista della pubblicazione della terza edizione
- primo volume dell'ultima edizione (1863), dedicato a Vittorio Emanuele II
- scheda per la voce "Pasqua" (1929)
- scheda per la voce "Spina"



Attività didattiche:

Ascolta attentamente il video e rispondi alle seguenti domande:

1. Quale importanza ebbe il Vocabolario del 1612 in rapporto alla lingua italiana e alle altre lingue europee?
2. Qual è il precedente più importante del Vocabolario del 1612?
3. Quale criterio lessicografico venne adottato per la prima edizione?
4. Quali autori vennero esclusi?
5. Quanti lemmi conteneva l'edizione del 1612?
6. Quali altre edizioni si ebbero?
7. Come procedettero gli accademici per integrare la seconda edizione e preparare la terza?
8. Quando e a quale punto restò incompiuta la quinta edizione?
9. Chi firmò il decreto di soppressione dell'attività lessicografica della Crusca?
10. Gli accademici continuarono comunque a lavorare ad altre voci?



---

Post precedente:

- Il quarto centenario del Vocabolario degli Accademici della Crusca

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Michele, sei sempre il migliore...

(Elia)

Michele Torresani ha detto...

Non esageriamo...
Comunque, grazie. Fa sempre piacere ricevere apprezzamenti per il proprio lavoro.
MT