mercoledì 1 maggio 2013

Boccaccio e l'arte della narrazione 4/14 - Boccaccio ''visualizzato''


Leggi l'introduzione e guarda la quarta puntata del ciclo che la Radiotelevisione della Svizzera Italiana dedica a Boccaccio, andata in onda il 20 marzo 2013: ascolta la lezione di Carla Mazzarelli, intervallata dalla lettura di alcuni brani del Decameron da parte di Augusto del Bono.



Attività didattiche:

Domande:

1. Cosa pensava lo storico Jacob Burckhardt a proposito di Boccaccio?
2. E Vittore Branca, uno dei massimi studiosi di Boccaccio [ha curato per l'Einaudi i tre volumi Boccaccio visualizzato. Narrare per parole e per immagini fra Medioevo e Rinascimento e per la casa Le Lettere un'edizione illustrata del Decameron]?
3. Quali novelle hanno per protagonisti degli artisti?
4. Quali codici e opere artistiche vengono analizzate e mostrate durante l'intervento?
5. Quali novelle vengono illustrate durante la lezione?
6. Quali rapporti vi sono tra Boccaccio e Pasolini?

---

Materiali iconografici per approfondimenti:

Illustrazioni dal Codice Parigino Italiano 482 [Parigi, Bibliothèque nationale de France], con disegni dello stesso Boccaccio, e dal Ms Hamilton 90 [Berlino, Staatsbibliothek] sono visibili al sito Internet Culturale.


   
         























Ecco un'illustrazione dal codice miniato da Taddeo Crivelli (1467), citato durante la lezione dalla prof.ssa Mazzarelli:


[Fonte: Wikipedia]


Grazie alla digitalizzazione del proprio patrimonio da parte di importanti Biblioteche, è possibile sfogliare online molti manoscritti, un tempo accessibili solo agli studiosi.

Sfoglia il Ms Ital. 63 della BNF, di cui riproduciamo l'illustrazione al f. 9 v. Si tratta del più antico esemplare italiano a presentare un ciclo completo di immagini. Fu copiato da Ludovico Ceffini, a cui si devono anche molte immagini. Altre sono invece di tre differenti artisti.





Tra i codici miniati disponibili online, segnaliamo nuovamente il Manoscritto Richardson 031 della Houghton Library (Harvard University, Cambridge, MA), da cui traiamo la miniatura al fol. 9 v. :


Un altro codice francese è il Ms Francais 239 della BNF, di cui proponiamo l'immagine iniziale [f. 1 r.], con la descrizione della peste e la fuga delle donne e degli uomini dalla città di Firenze:




Tra i manoscritti presenti su "Gallica", la biblioteca digitale della BNF, vi è anche il Ms 5070 réserve, proveniente dalla Bibliothèque de l'Arsenal. Si tratta di un esemplare francese con 100 bellissime miniature, eseguite da artisti fiamminghi. Proponiamo la prima miniatura, al f. 12 v., relativa alla novella di Ser Ciappelletto:



Sempre tra i manoscritti francesi, segnaliamo infine il bellissimo Ms Pal. lat. 1989 della Biblioteca Apostolica Vaticana, di cui proponiamo ancora la miniatura relativa alla novella I,1.



Tra le prime edizioni a stampa è possibile sfogliare online quella del 1516, posseduta e digitalizzata dalla Biblioteca di Stato di Berlino, con molte illustrazioni.



Ecco alcune foto della Haus zum Weissen Adler a Stein am Rhein (Canton Sciaffusa, Svizzera):

 



[Fonte delle illustrazioni: MRFH 004]

Guarda la serie di 34 fotografie del Trionfo della Morte al sito della Fondazione Zeri.

Guarda 27 immagini relative agli affreschi di Pisa al sito Lessing Photo Archive.

Guarda le 18 immagini che l'Archivio Lessing Photo mostra alla ricerca "Boccaccio": tra queste figurano un cassone dell'Accademia Carrara di Bergamo, con scene dalla storia di Griselda, e un cassone del Museo Correr di Venezia, con scene dalla storia di Alatiel. Interessante anche un quadro di William Hogarth raffigurante Gismunda.

Della novella di Nastagio degli Onesti ci siamo occupati qualche tempo fa.

Per l'iconografia della novella di Cimone ed Efigenia, rinviamo al saggio di Mosé Viero, La quinta giornata del Decameron di Boccaccio: un ipertesto del fondale della Calunnia, in "La Rivista di Engramma", 42, luglio-agosto 2005, ora disponibile in versione digitale, e, più in generale, a tutto il numero monografico 42.

Per l'iconologia della novella di Madonna Oretta, si rimanda a una pagina a cura di Sonia Fumarola, Pasquale D'Amelio e Antonio Sedda (Seminari di Romanistica dell'Università di Zurigo).

Bibliografia online:

V. Branca, Boccaccio, in "Enciclopedia dell'Arte Medioevale" - Treccani (1992)

Decameron Web: Visualizing the text, con rinvio a tre edizioni cinquecentesche, possedute dalla Houghton Library.


Nessun commento: