mercoledì 17 aprile 2013

Musiche su testi di Boccaccio: ''Non so qual i' mi voglia''

Leggi la ballata di Boccaccio [Rime, LXXVI. Cfr. ed. interbooks.eu]:

Non so qual i' mi voglia,
o viver o morir, per minor doglia.

Morir vorre', ché 'l viver m'è gravoso,
veggendomi per altri esser lasciato;
e morte non vorre', ché, trapassato,
più non vedrei 'l bel vis'amoroso,
per cui piango, invidioso
di chi l'ha fatto suo e me ne spoglia.


Il testo fu musicato da Lorenzo Masini, noto anche come Lorenzo da Firenze (Vedi la voce del Dizionario Biografico degli Italiani).

Ascolta la versione tratta dal CD Traces of oral tradition in Italian manuscripts of the 14th and 15th century , Opus 111 [min. 43:20-46:23]. Interpreti: Patrizia Bovi e Gilberte Casabianca [scheda medieval.org]



Ascolta anche l'interpretazione di Esther Lamandier, dal CD Decameron. Ballate monodiques de l'Ars Nova Florentine, Astrée], segnalata in un post precedente [scheda medieval.org]

Ascolta infine l'interpretazione di Simone Sorini:



[Il testo fu musicato anche da Ottorino Respighi, come verrà documentato in un successivo post]

Per approfondire:

Guarda alcune immagini del Codice Squarcialupi, Ms Mediceo Palatino 87 della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze.

Consulta la scheda del Medieval Music Database de La Trobe University.

Nessun commento: