domenica 7 aprile 2013

Materiali per lo studio dell'iconografia dell'Orlando Furioso


Il Centro Elaborazione Informatica di Testi e Immagini della Tradizione Letteraria, diretto da Lina Bolzoni, presenta vari progetti di eccezionale interesse per i rapporti tra letteratura e arte e, in particolare, due progetti che riguardano il poema di Ludovico Ariosto:

- Il Furioso attraverso le immagini. Per una storia "visiva" della letteratura italiana

Recentemente è stata realizzata una mostra con molteplici materiali iconografici, collegati al poema.

- Le edizioni cinquecentesche dell'Orlando Furioso: un archivio digitale tra parole e immagini

Come si legge nell'introduzione, "La collezione digitale "L'Orlando Furioso e la sua traduzione in immagini" raccoglie i risultati delle indagini svolte sugli apparati iconografici e paratestuali di quattro edizioni cinquecentesche del poema, così da arricchire la storia della ricezione del Furioso nel corso del secolo. Vi trova spazio inoltre una ricca galleria di opere d’arte a soggetto ariostesco che integrano la raccolta degli apparati iconografici e rendono ancor più evidente il successo del Furioso nell’immaginario cinquecentesco e dei secoli successivi."

{ndr Non abbiamo inserito i consueti link perché sembra che impediscano di tornare alla pagina iniziale; si consiglia di andare al sito e di navigare autonomamente tra le edizioni e le opere d'arte della galleria}



Le quattro edizioni consultabili sono quelle di:

- Nicolò d’Aristotile detto Zoppino, Venezia, 1536
- Gabriel Giolito de’ Ferrari, Venezia, 1542
- Giovanni Andrea Valvassore detto Guadagnino, Venezia, 1553
- Vincenzo Valgrisi, Venezia, 1556.

Attività didattiche:

Guarda il trailer della mostra Donne Cavalieri Incanti Follia. Viaggio attraverso le immagini dell'Orlando Furioso, allestita presso il Centro SMS di Pisa dal 15 dicembre 2012 al 15 febbraio 2013:



Leggi la presentazione della mostra citata.

Guarda la galleria fotografica, che illustrano alcuni dei riferimento citati nella presentazione.

Guarda la più ampia video-installazione realizzata per la mostra citata. Il video, prodotto da StudioFlu e realizzato da Paolo Bischi, Elena D'Ettole e Valerio Lo Bello, attraversa le illustrazioni dell'edizione di Vincenzo Valgrisi, stampata a Venezia nel 1556.



Nessun commento: