lunedì 15 aprile 2013

Madrigali, danze, ballate, stampite: musiche ai tempi di Boccaccio

Leggi il saggio di Marco Gozzi: Cantare il Decamerone: intonazioni trecentesche su testi di Boccaccio, in cui vengono elencati i passi della cornice nei quali si parla esplicitamente di musica. Dopo una bibliografia di riferimento, sono riportate una tabella con gli incipit e lo schema metrico delle ballate, e un'altra tabella con gli incipit, l'autore, il compositore e lo schema metrico delle ballate monodiche dei codici musicali trecenteschi.

Molti CD ci permettono di avere un quadro delle musiche che venivano eseguite all'epoca di Boccaccio. Ecco alcuni esempi di dischi che nel loro titolo fanno esplicitamente riferimento al certaldese.

1.

CD Alla festa leggiadra. Ballate, madrigali e danze all'epoca di Boccaccio (XIV secolo), Ensemble Micrologus, Edizioni Discografiche Micrologus, 2011 [precedente edizione: 2005]


I brani del CD [Fonte]:

    Intro

  1. Madrigale: Su la rivera (rebec, lute, harp, organ, cennamelle, straight trumpet, percussion)
  2. La Primavera

  3. Caccia: Segugi a cord'e (3 voices)
  4. Danza: Salterello (cennamelle, bagpipe, slide trumpet, percussion)
  5. Madrigale: Quando i oselli canta (voice, rebec, lute, harp, psaltery)
  6. Danza: Salterello (viol, lute, harp, double pipe, percussion)
  7. L'Amore

  8. Lorenzo da Firenze (ballata): Non so qual'ì mi voglia (voice)
  9. Danza: Lamento di Tristano e La Rotta (viol, lute, harp, psaltery)
  10. Lorenzo da Firenze (madrigale): Come in sul fonte (2 voices)
  11. Gherardello da Firenze (ballata): I' vo' bene (voice, viol)
  12. Istampita: Ghaetta (viol, lute, harp, double pipe, cennamelle, percussion)
  13. La Notte

  14. Ballata: Lucente Stella (voice, lute)
  15. Gherardello da Firenze (ballata): De', poni amor a me (rebec, lute, harp, organetto)
  16. La Festa

  17. Danza: La manfredina e La Rotta (bagpipe, pipe, tabor, straight trumpet, percussion)
  18. Ballata: Amor mi fa cantar a la Francescha (voice, chorus, viol, lute, double pipe, percussion)
  19. Ballata: Per tropo fede (voice, chorus, viol, lute, harp, cennamelle, percussion)
  20. Ballata: Non posso far bucato (2 voices, chorus, lute, viol, double pipe, percussion)
  21. Danza: Salterello (viol, lute, shawm, harp, double pipe, percussion)
Programma di un concerto dell'Ensemble Micrologus, tenutosi a Roma nel 2011 [Fonte]:

La desiosa brama - madrigale (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Rossi 215) (versione strumentale)
Ecco la primavera - a due voci di Francesco Landini (Firenze, Bibl. Laurenziana – Pal. 87)
Salterello III - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
I’ vo’ bene - ballata di Gherardello da Firenze (Firenze, Bibl. Laurenziana - Palatino 87)
Salterello IV - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
Dal bel castel - madrigale a due voci (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Rossi 215)
Che ti çova nascondere - ballata  (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Rossi 215) (versione strumentale)
Trotto - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
Salterello II - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
Ghaetta - istampita (London, British Library - Ms. add. 29987)
Non so qual’ì mi voglia - ballata di Lorenzo da Firenze (testo di G. Boccaccio) (Firenze, Bibl. Laurenziana - Palatino 87)
Quando i oselli canta - madrigale a due voci (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Rossi 215)
Per tropo fede - ballata (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Rossi 215)
Amor mi fa cantar a la Francescha - ballata (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Rossi 215)
La manfredina e La Rotta - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
Non posso far bucato - a due voci (London, British Library - Ms. add. 29987)
Salterello I - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
Con dollia me ne vo - Cantimpanca alla fiorentina (Roma, Bibl. Vaticana - Cod. Urb. Lat. 1411)
Lamento di Tristano e la Rotta - danza bipartita (London, British Library - Ms. add. 29987)
La bionda treçça - a due voci di Francesco Landini (Firenze, Bibl. Laurenziana - Pal. 87)
Je porte amaiblement - virelai a due voci di Donato da Firenze (Roma, Bibl. Vat., Urb. lat. 1419)
La bella giovinetta - madrigale a due voci (Roma, Bibl. Vaticana, Urbinate lat. 1419)
Salterello IV - danza (London, British Library - Ms. add. 29987)
Chominciamento di gioia - istampita (London, British Library - Ms. add. 29987)

2.

CD Decameron. Ballate monodiques de l'Ars Nova Florentine, Ester Lamandier, Astrée



Ascolta il CD:




I brani del CD [Fonte]:

1. Che ti çova (Anonyme)
2. Amor mi fa cantar (Anonyme)
3. Lucente Stella (Anonyme)
4. Per tropo fede (Anonyme)
5. Non so quai i' mi voglia (Laurentius Masii de Florentia)
6. Sento d'amor la fiamma (Laurentius Masii de Florentia)
7. Non vedi tu, Amor (Laurentius Masii de Florentia)
8. I' vo bene (Gherardellus de Florentia)
9. Donna, l'altrui mirar (Gherardellus de Florentia)
10. Dè, poni amor (Gherardellus de Florentia)
11. Per non far lieto (Gherardellus de Florentia)
12. Non perch' i' speri (Laurentius Masii de Florentia)
13. Donna, tu pur invecchi (Anonyme)
14. Angelica beltà (Francesco Landini)
15. Io son un pellegrin (Anonyme)

3.

CD Chominciamento di gioia. Virtuoso dance-music from the time of Boccaccio's Decamerone, Ensemble Unicorn, Naxos


Ascolta il CD:



I brani del CD [Fonte]:
    Anon., Italy
  1. Chominciamento di gioia
    Saltarello No. 4
  2. Lamento di Tristano - La Rotta
  3. Belicha
  4. Tre fontane
  5. Parlamento
  6. Principio di virtú
  7. Saltarello No. 1
  8. Trotto
  9. Saltarello No. 2
  10. Isabella
  11. Ghaetta
  12. Saltarello No. 3
  13. In pro
  14. La Manfredina - La Rotta
---

Una discussione sul tema della musica nel Decameron, oltre ai testi della cornice, dovrebbe prevedere una analisi delle novelle. Eleonora M. Beck [The Decameron and Music, Decameron Web], elenca i seguenti "musical tales": VII,1 , IV,5 . V,1 , VII, 1 , VIII, 2 , IX,5 , X,6 , X,7.

---

Per approfondire:

Arnaldo Bonaventura, Il Boccaccio e la Musica. Studio e trascrizioni musicali, Torino, Fratelli Bocca, 1914 [estratto dalla "Rivista Musicale Italiana", Vol. XXI, fasc. 3, 1914] [versione digitalizzata da Internet Archive].
{In aggiunta ai testi della cornice di cui al link iniziale del post, l'autore analizza la "novella più musicale di tutto il Decameron": la X,7}

Marco Gozzi, Boccaccio, Gherardello e una ballata monodica, in L’ars nova italiana del Trecento VII. Dolci e nuove note: atti del quinto Convegno internazionale in ricordo di Federico Ghisi (Certaldo, 17-18 dicembre 2005), a cura di Francesco Zimei, Lucca, Libreria Musicale Italiana, 2009, pp. 79-102

Marco Gozzi, Cantare il Decamerone: intonazioni trecentesche su testi di Boccaccio, in Con-Scientia Musica. Contrappunti per Rossana Dalmonte e Mario Baroni, a cura di Anna Rita Addessi, Ignazio Macchiarella, Massimo Privitera, Marco Russo, Lucca, LIM, 2010, pp. 317-334

Chiara Cappuccio, La musica del Decameron, tra Boccaccio e Pasolini, in "Cuadernos de Filologia Italiana", 2010, Volumen Extraordinario, pp. 189-198 [scaricabile online in formato pdf]

Nessun commento: