sabato 6 aprile 2013

Ariosto e Böcklin

Tra gli artisti che si sono ispirati all'Orlando Furioso figura Arnold Böcklin. Ecco un suo quadro, conservato alla Alte Nationalgalerie di Berlino:


In una lettera alla moglie, spedita da Ischia il 28 luglio 1880, il pittore scriveva: "Continuo a non fare niente altro che sedermi sugli scogli vicino al mare e raramente prendere il mio Ariosto, che ho sempre con me, per leggere qualche verso."

Il blog Viàtico de Vagamundo si occupa del tema iconografico di Ruggero e Angelica, con belle immagini di Ingres, Blanc, Bilivert, Tiziano e dello stesso Böcklin (un altro quadro, conservato alla Gemäldegalerie).

Nessun commento: