giovedì 7 febbraio 2013

La nuova strategia dell'UE sull'uso delle TIC e delle OER


"Il modo in cui i sistemi di istruzione e di formazione possono sfruttare pienamente i vantaggi delle moderne tecnologie è stato al centro della riunione organizzata dal Ministero norvegese dell'Istruzione e della Ricerca e dalla Presidenza di Cipro dell'Unione Europea. La Commissione Europea intende lanciare entro la metà del 2013 la sua nuova strategia, incentrata sull'uso delle TIC [Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, in inglese ICT, ovvero Information and Communication Technology] e delle OER [Open Educational Resources o Risorse Educative Aperte], per potenziare l'istruzione e lo sviluppo delle competenze.

"La rivoluzione digitale non deve fermarsi davanti alle aule scolastiche. Il web, i social network e le risorse educative aperte disponibili online offrono enormi possibilità per modernizzare l'insegnamento e l'apprendimento. Si tratta di settori in cui la cooperazione dell'UE è in grado di apportare un valore aggiunto e ottenere ottimi risultati", ha dichiarato il commissario Vassiliou prima della visita.

I Ministri dell'istruzione degli Stati membri dell'UE, i paesi candidati e gli Stati EFTA hanno partecipato alla due giorni della manifestazione."

[Fonte]

Nessun commento: