sabato 9 febbraio 2013

I grandi insegnanti sono grandi studenti

L'Australian Institute for Teaching and School Leadership  ha elaborato un eccellente video intitolato "Great Teachers Are Great Learners", "I grandi insegnanti sono grandi studenti":



Il testo dice più o meno:

Che cosa "fa" dei grandi insegnanti? [che cosa contribuisce a fare, che cosa permette di avere dei grandi insegnanti?]
Sono i loro titoli? Sono le loro conoscenze? È la loro abilità nel coinvolgere gli studenti?
E cosa "fa" un grande sistema educativo?
Che cosa fanno la Finlandia e Singapore per eccellere nelle statistiche dei sistemi scolastici?
Sono i loro standard rigorosi? È una formazione brillante? Sono le strutture all'avanguardia?
E cosa dire dei finanziamenti per garantire tutto ciò?
Ebbene, chiunque vi dirà, alla fine, che tutto dipende dagli insegnanti. Da validi insegnanti.
È risaputo che i migliori insegnanti sono i migliori studenti. Essi sanno adattarsi ai contesti, alle tecnologie e ai linguaggi di domani.
Di conseguenza, il migliore sistema educativo è quello che assume e coltiva grandi studenti.
Gli standard professionali sono una chiave. Così come lo è un buon curriculum. Ma i migliori sistemi assicurano che gli insegnanti possano diventare grandi se progrediscono nell'ambito della loro professione. 
Un sistema che costruisce sulle persone deve mettere le persone al primo posto. 
Fortunatamente le persone non sono come ingranaggi di un macchinario. Esse vogliono naturalmente crescere, svilupparsi e avere successo.
Ma noi siamo anche creature abitudinarie, che trovano l'adattamento e il cambiamento non sempre facili e spesso fonte di inquietudine. Non tutte le persone possono avere una mente aperta e curiosa, giorno dopo giorno. È troppo faticoso! Ma la verità è che ciò è possibile.
Non ci sono dubbi su cosa "fa" una vibrante cultura dell'insegnamento, nella quale gli individui possono prosperare.
Ci devono essere opportunità e impegno per insegnare in ogni parte del sistema.
Ci devono essere differenti forme di sostegno alla comunità di coloro che vogliono insegnare [dei praticanti], basate sulla ricerca sperimentale, su casi significativi, sul feedback di pari, e così via.
Far sì che un sistema sia il migliore del mondo [è questo l'obiettivo degli Australiani! ndr] richiede uno sforzo collettivo.
Il nostro modo di concepire l'insegnamento e lo sviluppo deve espandersi.
Gli insegnanti hanno la responsabilità di migliorarsi costantemente, di essere i migliori.
I dirigenti scolastici hanno la responsabilità di favorire le ambizioni dei loro insegnanti a crescere e a nutrire una cultura dell'insegnamento.
L'intero sistema educativo deve allineare le sue azioni e le sue strutture a concentrarsi su questo comune obiettivo.
Se noi otterremo questo diritto, qualunque giovane cittadino sperimenterà una educazione di qualità e le migliori opportunità nella vita.

Per approfondire, cliccare sul link.

---

Il video australiano ci sembra in linea con il post in cui abbiamo confrontato il sistema e le ambizioni del governo italiano e danese in merito alla scuola.

Nessun commento: