lunedì 6 agosto 2012

2013: cinquecentesimo anniversario del Principe

L'anno prossimo si celebreranno i 500 anni de Il Principe di Machiavelli. Infatti, pur essendo stato dato alle stampe nel 1523, un primo accenno alla sua stesura è contenuto nella famosissima lettera a Francesco Vettori, datata 10 dicembre 1513.

Per ricordare questo anniversario, l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani ha in programma una serie di iniziative: nell'ottobre 2013, a Roma, sarà allestita una grande mostra sulla fortuna e sulla diffusione antica e contemporanea del trattato; nel 2013 vedrà la luce un’edizione critica definitiva, curata da Giorgio Inglese; nel 2015 verrà promossa la pubblicazione di una Enciclopedia Machiavelliana: due volumi diretti da Gennaro Sasso, che raccoglieranno il meglio della machiavellistica italiana e internazionale; a queste due opere si aggiungerà una bibliografia machiavelliana completa.

Guarda il video in cui Alessandro Campi illustra il progetto:
 

L'Istituto di Politica (IdP), un centro di ricerca e analisi indipendente con sedi a Roma e Perugia, e composto da un centinaio di studiosi italiani e stranieri, ha creato una pagina facebook, intitolata Machiavelliana, per informare su tutto ciò che nei prossimi mesi e anni riguarderà l’autore del Principe, in Italia e all’estero.


Sul sito dell'Istituto citato un articolo di Giampaolo Baglioni illustra nel dettaglio tutte le iniziative a cui anche noi abbiamo accennato.

Il Comune di Firenze, in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Firenze, il Comune di San Casciano -dove, a Sant'Andrea in Percussina, Machiavelli aveva la casa in cui trascorse l'esilio e stese le sue opere-, sta predisponendo un programma di convegni, mostre, percorsi museali e didattica. A presiedere il Comitato incaricato di organizzare il programma sarà Valdo Spini. [fonte: comunicati stampa di Palazzo Vecchio, 26 luglio '12]. 

Ecco alcuni siti, grazie ai quali documentarsi sul capolavoro di Machiavelli; ad essi sicuramente se ne aggiungeranno altri nel corso dell'anno prossimo:

- il testo integrale si può leggere su vari siti, da noi più volte citati nel blog, tra i quali quello di IntraText [portale che propone l'opera omnia del Segretario fiorentino], Wikisource, LiberLiber, Internet Culturale e altri;

- una traduzione in italiano contemporaneo, molto utile per ragazzi di scuola superiore, ai quali comunque fa bene esercitarsi con la sintassi del testo originale, è proposta dal sito dei Classici Italiani di Giuseppe Borghi;

- una serie di video lezioni, a cura di Alessandro Mazzini, docente di Greco e latino presso il Liceo Classico "Manzoni" di Milano, è disponibile al sito Oilproject, "una scuola virtuale gestita da studenti, gratuita ed aperta a tutti".

Nessun commento: