lunedì 22 agosto 2011

Tasso e la musica: "Se tu mi lasci, perfida, tuo danno"

Leggi i seguenti versi dalle Rime di Torquato Tasso [cfr. l'ed. della Letteratura italiana Einaudi, p. 462, n. 433, disponibile online - in formato pdf - al sito della Biblioteca della Letteratura Italiana]:

Se tu mi lasci, perfida, tuo danno:
non ti pensar che sia
misera senza te la vita mia.
Misero ben sarei
se miseria i' stimassi e non ventura
perder chi non mi cura
e ricovrar quel che di me perdei.
Misera tu, che per novello amore
perdi quel fido core
ch’era più tuo che tu di te non sei;
ma il tuo già non perd’io,
perché non fu mai mio.


Ascolta il madrigale di Claudio Monteverdi, dal Secondo Libro (1590) [il curatore del canale You Tube non ha indicato gli esecutori]:

Nessun commento: