lunedì 29 agosto 2011

Le prime edizioni delle opere di Tasso: attività didattiche

Gli obiettivi di questa esercitazione sono di far sperimentare agli studenti alcuni problemi filologici [adattandoli all'attuale situazione di più o meno rapida digitalizzazione del patrimonio librario] e di renderli consapevoli dell'evoluzione del libro come oggetto culturale, su cui si basa la trasmissione del sapere letterario.

Premessa. Si leggano alcune informazioni sulle vicende editoriali del poema; per esempio quelle tratte da Internet Culturale: un'edizione pirata, incompleta e col titolo originariamente voluto dall'autore, Il Goffredo, apparve nel 1580 a Venezia [per i tipi Cavalcalupo, a cura di Celio Malespini]. Nel 1581 uscirono varie edizioni: una a Parma [presso lo stampatore Viotti], una a Casalmaggiore [presso Canacci & Viotti], entrambe curate da Angelo Ingegneri, ma senza autorizzazione dell'autore; due a Ferrara a cura di Febo Bonnà [la prima presso Baldini e la seconda presso gli Eredi de' Rossi]. Dopo varie stampe in diverse città, nel 1584 apparve a Mantova [per i tipi di Osanna] una edizione curata da Scipione Gonzaga. Il poema venne rifatto dal Tasso tra il 1587 e il 1592, e stampato a Roma [presso Facciotti] nel 1593 con il titolo di Gerusalemme conquistata.

Attività:

1. Recati in biblioteca e chiedi a prestito un'edizione della Gerusalemme liberata stampata di recente. Leggi il proemio [canto I, ottave 1-5]
2. Vai ora al sito di alcune biblioteche digitali della letteratura italiana e individua le medesime stanze [ti suggeriamo i portali, tra l'altro diversi per impostazione: Biblioteca Digitale IntraText, Wikisource, Biblioteca digitale della letteratura italiana, Biblioteca dei Classici italiani di Giuseppe Bonghi, Liber Liber Progetto Manuzio]
3. Vai al sito di Europeana. Individua le edizioni stampate nel 1581 a Parma [Viotti], Casalmaggiore [Canacci & Viotti], Lione [Marsilij]
4. Sfoglia una copia dell'edizione stampata a Parma nel 1581 [Bayerische Staatsbibliothek]
5. Sfoglia un volume digitalizzato da Internet Archive, con l'edizione critica a cura di Angelo Solerti [Firenze: Barbera, 1895]
5. Discuti con i compagni e il docente

Ripeti le stesse operazioni con la Gerusalemme conquistata:
A. Consulta in biblioteca un'edizione stampata di recente e leggi il proemio
B. Cerca il testo in una delle biblioteche digitali citate per la GL. In aggiunta, ti segnaliamo il sito dell'Università di Reading, che permette un confronto tra i due poemi
C. Individua sul sito di Europeana l'edizione stampata a Roma nel 1593
D. Sfoglia il manoscritto autografo e la stampa veneziana del 1592 [Google libri]
E. Esponi alcune considerazioni

Molto complessa è la storia editoriale delle Rime, a causa di un elevato numero di stampe pirata, apparse soprattutto durante la reclusione del poeta a Sant'Anna. Solo tre edizioni furono sorvegliate da Tasso: quelle del 1567, 1591 e 1593; esse comunque ebbero minore fortuna delle edizioni di Rime e prose, pur basate su manoscritti poco affidabili.
Puoi comunque avere un'idea del problema, andando al sito di Europeana.

Nella foto, un'edizione del poema stampata a Casalmaggiore (CR) e posseduta dalla Biblioteca Statale di Cremona [esposta alla mostra "Editio Princeps"]

Nessun commento: