mercoledì 27 gennaio 2010

Ebraismo e letteratura italiana


In occasione del giorno della memoria, quest'anno vorrei suggerire la lettura di un bel libro, apparso nel 2008 negli Stati Uniti e intitolato Writing as Freedom, Writing as Testimony: Four Italian Writers and Judaism. L'autore, Sergio Parussa, esplora l'opera di quattro scrittori italiani del Novecento da un punto di visto nuovo e stimolante: il rapporto tra ebraismo e scrittura, giungendo a considerazioni molto interessanti e innovative.

Come ha brillantemente scritto Rebecca West in una recensione al volume, apparsa su "Choice" nel luglio 2009, "sebbene ciascuno di questi autori - Umberto Saba, Natalia Ginzburg, Giorgio Bassani e Primo Levi - abbia ricevuto un'attenzione critica seria ed esaustiva, essi non sono stati studiati insieme come esempi della conferma della differenza e della rilevanza della tradizione ebraica per la cultura italiana in generale" ["Although each of these writers--Umberto Saba, Natalia Ginzburg, Giorgio Bassani, and Primo Levi--has received serious and extensive critical attention, they have not been studied together as examples of how the retrieval of shared Jewish experiences through personal memories functions ultimately as an instrument of the validation of difference and the relevance of Jewish traditions to Italian culture overall."]

Una recente intervista, in inglese, a cura di Alessandro Cassin, e' stata pubblicata sul sito del Primo Levi Center di New York.

Materiali di approfondimento:
* Argon. Primo Levi e il mondo ebraico dal sito del Centro Primo Levi di Torino
* Saba e il mondo ebraico in Carlo Levi, Prima e dopo le parole. Scritti e discorsi sulla letteratura, a cura di Gigliola De Donato e Rosalba Galvagno, Roma, Donzelli, 2001, pp. 191-205 [Googlebooks]

2 commenti:

Michele Torresani ha detto...

Una traduzione italiana e' annunciata per l'inizio del 2011 da Giorgio Pozzi Editore - Editoria per l'Universita': http://www.giorgiopozzieditore.it/bassaniana/75-scrittura-come-liberta-scrittura-come-testimonianza.html

Michele Torresani ha detto...

Giulio Busi ha recensito il libro su "il Sole 24 Ore" di domenica 3 luglio 2011: http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2011-07-05/salvati-letteratura-221915.shtml?uuid=AaKSaclD