mercoledì 17 dicembre 2008

Dante in rete


Dante è uno dei poeti italiani più studiati in tutto il mondo. Per questo motivo sono consultabili in rete molti siti, alcuni dei quali parzialmente in lingua straniera [il testo della Divina Commedia, ovviamente, è sempre presente anche in italiano]. Una padronanza dell'inglese rende la consultazione più efficace, ma quest'ultima potrebbe risultare utile anche qualora lo studente non conoscesse l'inglese, data la ricchezza di materiali visivi e sonori comunque informativi.
Ecco un elenco dei siti più interessanti [dal 6^ in poi sono nella lingua del sì]:

1) The World of Dante, un mega-progetto elaborato dall’ Università della Virginia, è probabilmente il più bel sito al mondo sul poema dantesco. Presenta una stupefacente galleria di immagini, mappe, musiche, una linea del tempo, il testo in italiano e inglese, ed altro ancora.

2) Il Princeton Dante Project [PDP] è un progetto dell’università americana di Princeton. Combina un approccio tradizionale allo studio della Divina Commedia con nuove tecniche per consultare dati, immagini e suoni. Il testo del poema dantesco e’ sempre al centro dell’attenzione dello studente. Il sito riporta i seguenti materiali: i canti; [la traduzione inglese]; la recitazione in italiano; note storiche e interpretative; link diretto al Dartmouth Dante Project [vedi oltre]; link a siti danteschi presenti in rete.

3) Il Dante Dartmouth Project [DDP] è un progetto di una università americana, il Dartmouth College.
Contiene il testo del poema e più di 70 commenti. La lista dei commentatori può dare allo studente un’idea dell’importanza del poema, che è stato letto e chiosato dal Trecento a oggi.
Digitando nella finestra un verso o un termine è possibile avere accesso alle pagine dei commenti.
Un esercizio didattico facilitato da questo sito è quello di confrontare tra loro le osservazioni dei vari commentatori a proposito di un tema, un personaggio, e così via.

4) Il sito dedicato a Dante della Columbia University (NYC) presenta tra le cose più interessanti per uno studente un ampio archivio di immagini che possono aiutare a visualizzare la struttura dei tre regni, gli episodi e i personaggi. Si possono trovare: le illustrazioni di Doré, Botticelli e Dalì, più mappe tratte da vari commenti alla DC.

5) Danteworlds, creato dall’Università di Austin in Texas, è un viaggio multimediale che combina immagini artistiche [molto efficaci], commenti al testo e registrazioni audio. Il sito è strutturato attorno a una rappresentazione visuale dei tre regni, la quale mostra chi e cosa appare in un determinato luogo. Clicca sulle regioni di ciascun regno (cerchi dell’Inferno, terrazze del Purgatorio, sfere celesti del Paradiso) per aprire nuove pagine che presentano i personaggi e le creature che Dante incontra durante il suo viaggio. Clicca sulle figure individuali per vedere le immagini in formato più ampio. Per ogni regione puoi trovare: note esplicative, una galleria di immagini, la registrazione dei versi più importanti e domande per lo studio, tutti elementi che si prefiggono di arricchire l’esperienza della lettura.
[Vedi anche la scheda del volume di Guy P. Raffa, pubblicato da The University of Chicago Press]

6) Dante Online, a cura della Società Dantesca Italiana, presenta moltissimi materiali di grande efficacia didattica. Innanzitutto, informazioni sulla vita, corredate da una ricca iconografia, in formato testuale e multimediale. Contiene inoltre tutte le opere del sommo poeta. Permette di visualizzare i codici originali delle opere dantesche, materiali di difficilissima consultazione anche per gli studiosi. Alcuni codici sono riprodotti per intero e si possono ingradire le pagine, leggere così il testo nelle grafie dei copisti e osservare le miniature che lo corredano.
Tra le cose più originali e forse accattivanti per uno studente che si avvicina per la prima volta al capolavoro dantesco, il gioco La Commedia perduta, una serie di canti dell’epoca, richiamati nel poema [memorie musicali] e una “intervista impossibile” a cura di Giuseppe De Rita.
Vi è anche un video di presentazione del sito.

7) Il sito della Società Dante Alighieri presenta alcuni file audio e video.

8) Un dossier del sito Italica Rai contiene vari materiali, tra cui una serie di ritratti del Poeta.

9) YouTube offre la lettura di moltissimi canti ad opera di Vittorio Gassman, Vittorio Sermonti, Roberto Benigni [gli esempi qui segnalati sono tutti tratti dal canto V dell'Inferno] e Carmelo Bene [canto XXVI]. Benigni ha condotto una famosa trasmissione televisiva in cui spiegava la Commedia; si trova anch'essa online [anche in questo caso proponiamo il commento del canto di Paolo e Francesca].

Nessun commento: